Moda mare donna costume e copricostume

Costume e copricostume estate 2015

Per le donne esistono numerose varianti di costumi da mare, ad uno (costume intero) o due pezzi, tra cui il celebre bikini, ma vi sono anche quelli detti topless. Negli ultimi anni si è diffuso anche il trikini, un particolare tipo di bikini in cui i due pezzi (slip e il reggiseno) sono uniti sul lato anteriore da un lembo di stoffa più o meno grande. Un altro costume femminile recente è il tankini, formato da una maglietta con coppole interne e un pantaloncino (o slip).

Impara a riconoscere il tuo tipo di fisico. La forma del tuo fisico, ovvero dove si distribuisce naturalmente il tuo peso, determinerà quale costume ti starà meglio. Misura i tuoi fianchi nel loro punto più ampio, la vita nel punto più stretto e il busto nel punto più largo per esserne sicura, perché la taglia e lo stile di un costume dipendono da queste proporzioni. Ecco i tipi di fisici più diffusi:

A pera: se i tuoi fianchi sono significativamente più ampi sia del punto vita sia del seno, probabilmente hai un fisico a pera.

A mela: se il tuo punto vita è significativamente più largo dei tuoi fianchi ed è delle stesse dimensioni o quasi del tuo busto, il fisico potrebbe essere a mela.

A clessidra: se il busto e i fianchi sono più o meno della stessa ampiezza, ma il tuo punto vita è significativamente più piccolo, hai un fisico a clessidra.

Dritto (conosciuto anche come fisico a forma di righello o di banana): se sei magra e senza una differenza significativa tra i fianchi, il punto vita e il seno, hai un fisico dritto.

fisico donnaSei magra, hai il girovita stretto e le spalle della stessa larghezza dei fianchi. Puoi portare quasi tutto, a condizione di esaltare la tua femminilità. Scegli un due pezzi a triangolo: è molto femminile, perfetto per le ragazze più minute. Il pezzo di sopra, legato dietro al collo, valorizza le spalle e riequilibra la forma “rettangolare” di questa morfologia. Opta per la versione bikini con i laccetti, che esalta le gambe magre. Se preferisci un modello intero, scegline uno a motivi geometrici, per sottolineare le forme ed evidenziare il girovita.

Se hai le spalle larghe ed i fianchi stretti. Per equilibrare la tua silhouette e renderla più femminile, scegli un due pezzi con slip a vita alta. L’effetto ottico allungherà le gambe, nascondendo l’eventuale pancetta e aumentano anche il volume dei fianchi.

Se hai il seno piccolo, opta per il balconcino push-up, molto femminile. Su di te, il costume da bagno intero sarà perfetto. Anche il decolletè a V sarà un tuo alleato, perché valorizzerà la tua silhouette e ti renderà sexy.

Se hai la morfologia a pera, quindi fianchi larghi e spalle strette, opta per il bikini. Per distogliere l’attenzione dalla parte inferiore, scegli un reggiseno a balconcino: valorizzerai il tuo seno, aumentandone il volume. Anche un pezzo di sopra a triangolo, legato dietro al collo, evidenzierà le tue spalle. Degli slip a vita bassa con i laccetti, invece, ti permetteranno di armonizzare la tua silhouette.

Inutile precisare che se sei ben proporzionata, quindi hai le spalle della stessa dimensione dei fianchi, ed hai la vita stretta, puoi mettere davvero tutti i tipi di costume.

Ad ogni modo, il triangolo è adatto per chi ha un corpo asciutto e un seno poco voluminoso che si può permettere tutto senza problemi. Starà infatti benissimo con un triangolo con scollatura profonda, con o senza pinces verticali, imbottito o non imbottito.

In realtà anche il reggiseno a balconcino, le magrissime ne trarranno tutti i vantaggi, perché potranno far risaltare il décolleté, aumentando il volume del seno.

Il reggiseno push-up, esiste come nell’intimo, ha la particolarità di sollevare il seno spingendolo verso l’alto, dando un sicuro effetto “pin-up”.

Quello preformato esteticamente è molto bello, perché non presenta né pinces né cuciture o impunture e la coppa è perfettamente liscia e tondeggiante.

Il reggiseno a fascia è comodo per avere un’abbronzatura senza il segno delle spalline, anche se nella maggior parte dei modelli le spalline esistono, ma si possono mettere e togliere a piacimento.

Infine, lo slip potrà essere svariatissimo: a tanga, a coulotte, string, sgambato, con laccetti, o con decorazioni di tipi diversi. Non ci sono regole precise, l’importante è provarlo e accettarsi che il modello sia quello indicato alla propria figura, al proprio tipo di gambe, di ventre: insomma alla propria costituzione corporea. Tenete solo presente che lo slip sgambato slancia la figura, allungando le gambe.

I costumi e copricostumi mostrati di seguito, sono del marchio Sammy Dress.

Fonti: guida al costume (www.di-bernardo.it/GUIDA-AL-COSTUME), WikiHow (/Scegliere-il-Costume-da-Bagno-Giusto) e alfemminile (alfemminile.com).