Tendenze e look abiti Tally Weijl

Indossa un abito Tally Weijl

Una giovane ragazza svizzera con la passione per la moda, per occupare i tempi di attesa per l’ingresso alla scuola alberghiera iniziò a disegnare e creare i primi abiti, i quali incuriosirono Beat Grüring che poi fondò un’azienda nel 1984. Quella giovane ragazza si chiama Tally Elfassi-Weijl, da cui prese il nome l’azienda “Tally Wijl”. Oggi Tally Weijl conta circa 800 negozi in 39 paesi differenti in Europa, compresi Russia e Cina.

Nel suo catalogo l’omonima azienda propone abiti di vario genere, è bene ricordare, che Tally Weijl si occupa soprattutto di abiti per giovani ragazze, detto questo possiamo proseguire con una piccola ‘carrellata’ di abiti femminili dai diversi stili.

Un abito in pelle con materiale perforato e con chiusura a cerniera frontale potrebbe essere la giusta scelta se desiderate attirare l’attenzione su di voi, questo abito vi farà apparire sicuramente più sexy.

Ma per apparire più sexy non per forza bisogna indossare un abito in pelle e Tally Wijl propone delle ottime alternative. Sono presenti dei modelli che non solo faranno fare una bella figura a voi stesse, ma molto probabilmente faranno invidiare le altre teenager. Un abito aderente ottimo per una serata elegante, con le sue paillettes che rifletteranno le luci sulla pista in discoteca facendovi apparire come una Star. In alternativa c’è il modello Black Strappy, meno apparente ma sicuramente con uno stile sexy.

Solitamente ad ogni descrizione inserisco la denominazione del modello, ma Tally Weijl è una di quelle aziende che si dilunga nei nomi, al contrario di altre che usano solo i codici (sicuramente è preferibile un nomignolo che un numero senza senso), tuttavia, ho preferito non scrivere parole del tipo “abito nero lungo con bordi gialli” bla.. bla.. Troverete comunque nelle immagini che seguiranno alcuni termini utilizzati dall’omonima azienda nel suo catalogo.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore