Scegliere una borsa Carpisa

Borse donna Carpisa

Carpisa nasce nel 2001 producendo borse e accessori moda, ma non impiega molto tempo ad espandersi e far conoscere i suoi prodotti in Europa, infatti oggi conta circa oltre 500 punti vendita in Italia e una quarantina all’estero (Svizzera, Malta, UK, Serbia, Germania, Cipro, Grecia, Montenegro, Polonia, Bosnia e Spagna).

I sui prezzi sono assolutamente accessibili a tutti, probabilmente questo sarà il suo punto di forza. Di seguito inserisco qualche modello di borse donna dell’omonima azienda.

Per le borse da shopping la scelta va alla borsa Adelaide, una classica borsa molto spaziosa che presenta dettagli romboidali e una tracolla removibile in catena. In alternativa c’è il modello Antea morbida al tatto con tasche zip e una tracolla removibile.

Tra le borse a mano la Miriam ha un aspetto elegante, presenta dettagli costole a contrasto di colore e accessori metallici di un colore light gold, con tracolla staccabile. La borsa Candida presenta un singolo manico e doppia zip, con tracolla removibile. Questa borsa a mano è disponibile in 7 colori.

Anche il modello a sacca è molto funzionale. Carpisa nel suo catalogo presenta, tra i vari modelli, la Narea, che presenta un manico intrecciato, accessori metallici e pendente, con tracolla staccabile. E la Roberta, una borsa trendy con zip frontale e tiralampo in nappa, disponibile in quattro colori.

Borsa bauletto Anita, in vernice con fiocco e tracolla staccabile, un accessorio chic, che non può mancare a una donna trendy. La Piera 😉 è un bauletto con tracolla removibile e accessorio indossabile, volendo al polso come bracciale.

Altro accessorio indispensabile è la pochette, di cui Carpisa ne propone alcuni modelli eleganti, tra i quali Adelaide dai dettagli romboidali con manico staccabile e tracolla in catena removibile. Cleo è un pochette a effetto saffiano con dettagli in pietre applicate e accessori metallici.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore